Tu sei qui: Home Avviso meteo codice GIALLO - ARANCIONE 27-28 ottobre 2018

Avviso meteo codice GIALLO - ARANCIONE 27-28 ottobre 2018

il Centro Funzionale della Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità codice GIALLO e ARANCIONE valido per le giornate del 27 e del 28 ottobre per temporali forti e idrogeologico - idraulico reticolo minore e vento, valido anche per le zone B e R1 nelle quali ricade anche il territorio della Val di Bisenzio.

giallo arancione

allerta 28102018

FENOMENI PREVISTI

una estesa e strutturata perturbazione atlantica si avvicina alla nostra regione e ci interesserà anche per i prossimi giorni (in particolare Lunedì), con piogge diffuse e a tratti insistenti, rinforzo dei venti meridionali e intensificazione del moto ondoso.
PIOGGIA: oggi, sabato, piogge diffuse e a tratti insistenti sulle zone di nord ovest con cumulati medi significativi e massimi elevati; sulla costa settentrionale e sull'Appennino pistoiese piogge sparse con cumulati medi fino a significativi e massimi non elevati. 
Domani, domenica, peggioramento con piogge che tenderanno ad estendersi a gran parte della regione; le precipitazioni sono attese a prevalente carattere di rovescio con intensità moderata ma che potranno localmente insistere per più ore sulle medesime zone; le precipitazioni risulteranno più frequenti sul nord ovest e sulle zone centro meridionali, mentre sulle zone centrali le precipitazioni risulteranno più intermittenti e a carattere più sparso. Cumulati attesi: medi abbondanti sulle zone di nord ovest con massimi fino a molto elevati; sulle rimanenti zone appenniniche e sulle zone centro meridionali,medi significativi con massimi elevati; sulle rimanenti zone medi fino a localmente significativi con massimi fino a localmente elevati. Intensità oraria generalmente moderata o occasionalmente forte.
TEMPORALI: oggi, sabato, possibili temporali sul nord-ovest serata. Domani, domenica, temporali possibili sul nord ovest e sulle zone centro meridionali.
VENTO: oggi, sabato, rinforzo del vento di Scirocco con forti raffiche inizialmente sui crinali appenninici e sui versanti emiliano romagnoli dell'Appennino e successivamente, dalla sera di oggi, su tutta la regione; domani forti raffiche su tutta la regione.
MARE: dalla sera di oggi e per la giornata di domani mare agitato in Arcipelago a largo e sui tratti di costa esposti allo Scirocco (costa maremmana a sud di Piombino).


DESCRIZIONE DELLE CRITICITÀ PREVISTE:

Sulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo effettuate, si prefigurano i seguenti scenari di criticità:

Val Bisenzio (PO) (ZONE: B,R1)
RISCHIO TEMPI CRITICITÀ

IDROGEOLOGICO
IDRAULICO RETICOLO MINORE
dalle ore 20.00 Sabato, 27 Ottobre 2018
alle ore 00.00 Lunedì, 29 Ottobre 2018
GIALLO


TEMPORALI FORTI


dalle ore 08.00 Domenica, 28 Ottobre 2018
alle ore 23.59 Domenica, 28 Ottobre 2018


GIALLO


VENTO (zona R1)


in corso fino
alle ore 20.00 Sabato, 27 Ottobre 2018


GIALLO


VENTO (zona B)


dalle ore 20.00 Sabato, 27 Ottobre 2018
alle ore 23.59 Domenica, 28 Ottobre 2018


GIALLO


VENTO (zona R1)


dalle ore 20.00 Sabato, 27 Ottobre 2018
alle ore 23.59 Domenica, 28 Ottobre 2018


ARANCIONE



DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI

IDROGEOLOGICO
IDRAULICO RETICOLO MINORE

Criticità Giallo: Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idraulichee di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.


TEMPORALI FORTI

Criticità Giallo: In uno scenario caratterizzato da elevata incertezza previsionale, saranno possibili fenomeni intensi occasionalmente pericolosi per l'incolumità delle persone e in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Saranno possibili gli effetti riconducibili al rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore, che potrebbero verificarsi in maniera repentina ed improvvisa.
A causa delle violente raffiche di vento, saranno possibili ulteriori effetti tra cui ad esempio, rottura di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole, danni alle strutture provvisorie e/o agli edifici, abbattimento di pali, segnaletica e impalcature, trasporto di materiale, disagi e/o interruzione della viabilità e danneggiamenti alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con conseguenti interruzioni.
Nel caso in cui si verifichino grandinate saranno inoltre possibili danni alle colture agricole, alle coperture degli edifici e agli automezzi.
Infine a causa delle fulminazioni saranno possibili danneggiamenti agli edifici, alberi e alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) e eventualmente l'innesco di incendi in aree boschive.


VENTO

Criticità Giallo: Sono possibili fenomeni occasionalmente pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.
Sono possibili isolate rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, localizzati danni alle strutture provvisorie, con trasporto di materiale vario. 
Sono possibili localizzati problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con temporanee interruzioni della viabilità. Sono possibili occasionali disagi dovuti a ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi. 
Sono possibili occasionali problemi alle reti di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con temporanee interruzioni dei servizi. Sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario. 
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi. 
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi.


VENTO

Criticità Arancione: Sono previsti fenomeni pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.
Sono possibili rotture di rami e/o caduta di alberi, caduta di tegole e cornicioni, danni alle strutture provvisorie ed in maniera isolata agli edifici, con trasporto di materiale vario. 
Sono possibili problemi alla circolazione stradale in particolare su viadotti e ponti, con interruzione della viabilità. Sono possibili disagi a causa di ritardi o cancellazioni dei collegamenti terrestri, ferroviari, aerei e marittimi. 
Sono possibili danneggiamenti alle reti aeree di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con interruzioni dei servizi.
 
ALLERTAMENTO SISTEMA DI PROTEZIONE CIVILE

I tecnici effettueranno un continuo monitoraggio della evoluzione sia restando in contatto con i meteorologi del Centro Funzionale sia, qualora se ne ravvisi la necessità, direttamente sul posto. 

Si invita la cittadinanza che dovesse riscontrare particolari, puntuali problemi, a segnalarlo direttamente alla Polizia Municipale (0574942432) oppure al numero della sala operativa intercomunale di Protezione Civile (0574942494).

Indicazioni utili

Nel caso di reali effetti di VENTO FORTE sul nostro territorio si invita la cittadinanza a mettere in atto le semplici normative di autotutela più volte descritte, In ogni caso si rammentano semplici indicazioni da seguire in caso di eventi di particolare intensità (*):

  • Seguire le indicazioni dell'autorità di protezione civile locale (Comune) e i canali informativi della viabilità, nonché sull'evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali.
  • Fare attenzione all'aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani.
  • Guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi
  • Spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell'inizio del periodo di allerta
  • Limitare attività all'aperto e gli spostamenti
  • Fare molta attenzione in città a possibili cadute di oggetti dall'alto (tegole, cornicioni, vasi, …)
  • Non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture ma prediligere spazi aperti

Di seguito si riporta il link dove sono indicate le norme e i consigli su come comportarsi in caso  di rischio VENTO FORTE ( http://www.regione.toscana.it/-/rischio-vento )

Nel corso dell’evolversi della situazione meteo saranno possibili ulteriori aggiornamenti della presente sezione del web e sui social network ufficiali dei tre Comuni e dell’Unione dei Comuni. 

(*) fonte Dipartimento della Protezione Civile 
Azioni sul documento