Tu sei qui: Home Buoni spesa, ai Comuni già oltre 65 segnalazioni

Buoni spesa, ai Comuni già oltre 65 segnalazioni

Gli avvisi per i negozi di vicinato che vogliono aderire al progetto. Moduli sui siti entro venerdì, attivi i contatti telefonici

Arrivano i buoni spesa

Comincerà lunedì la distribuzione dei buoni spesa in Val di Bisenzio. Entro venerdì verrà pubblicato sui siti dei Comuni di Vaiano, Vernio e Cantagallo il modulo di autocertificazione per la richiesta ma intanto gli uffici dei servizi sociali stanno già registrando le richieste telefoniche e si preparano a richiamare tutti entro i prossimi giorni per perfezionare eventualmente l’autocertificazione e per consegnare i buoni spesa. In tutto in Vallata arriveranno circa 100 mila euro con lo scopo di fronteggiare l’emergenza economica delle famiglie in gravi difficoltà e supportarle nell’acquisto dei beni di prima necessità e alimentari. Le risorse disponibili sono state quantificate dal Governo sulla base della popolazione residente: oltre 53 mila euro per Vaiano, circa 38 mila per Vernio e poco più di 18 mila per Cantagallo. I buoni potranno essere utilizzati nei supermercati Coop Ombrone Bisenzio di Vaiano e Vernio, al Penny Market di Vaiano, e nei negozi di vicinato dei tre Comuni che daranno l’adesione all’iniziativa.

I Comuni della Vallata hanno attivi due numeri di telefono a cui è possibile rivolgersi per richiedere informazioni e aiuto. Si tratta dei contatti con l’Ufficio dei servizi sociali dell’Unione dei Comuni: 0574 931036 oppure 0574 942451. Nel giro di due giorni sono già arrivate ben 65 chiamate, per il 70% si tratta di persone che non hanno mai avuto necessità di sostegno da parte dei servizi sociali, per buona parte lavoratori autonomi che con il blocco dell’attività si trovano privi di risorse. Tutti verranno richiamati nei prossimi giorni. Si ricorda che l’ordinanza del Governo per l’emergenza alimentare indica di dare priorità a coloro che non sono già assegnatari di sostegno pubblico.

Sindaci e giunte daranno il via libera nella giornata di oggi al provvedimento amministrativo che consente di attivare il progetto buoni spesa. Intanto già dai eri sui siti dei Comuni è stato pubblicato un avviso di manifestazione di interesse da parte dei commercianti locali per essere inseriti nell’elenco dei negozi disponibili a fornire generi alimentari e di prima necessità ai cittadini che si presenteranno con i buoni rilasciati dai Comuni. Il commerciante dovrà, con cadenza settimanale, rendicontare l'importo dei buoni ricevuti ed emettere fattura elettronica (è necessaria anche la Dichiarazione Unica di Regolarità Contributiva – DURC). Gli esercizi commerciali interessati devono rivolgersi direttamente all'Ufficio Associato Servizi Sociali, contattando il seguente indirizzo mail s.gualtieri@bisenzio.it oppure chiamando il numero 0574 931036 entro le ore 12 di giovedì 2 aprile. Sarà comunque possibile ricevere ulteriori adesioni anche dopo il termine sopra indicato.

Azioni sul documento