Tu sei qui: Home News Avviso meteo codice GIALLO mercoledì 6 novembre (fino alle 20) per rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore

Avviso meteo codice GIALLO mercoledì 6 novembre (fino alle 20) per rischio idrogeologico-idraulico reticolo minore

Il C.F.R. della Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità meteo GIALLA per rischio idrogeologico idraulico reticoli minori per la giornata di mercoledì 6 novembre, fino alle ore 20 anche per le zone di allerta in cui ricade il territorio della Val di Bisenzio. Prendere visione e attenersi alle norme comportamentali per tali eventi

Criticità GIALLA per mercoledì 6 novembre

Per ulteriori informazioni consultare il link

http://www.cfr.toscana.it/index.php?IDS=20&IDSS=76

(descrizione con login e cliccare su valutazione criticità)

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI DI EVENTO PREVISTI


IDROGEOLOGICO
IDRAULICO RETICOLO MINORE

Criticità Giallo: Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idraulichee di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.

 

Azioni sul documento