Tu sei qui: Home News Buoni spesa, dal 9 dicembre via alla presentazione delle richieste

Buoni spesa, dal 9 dicembre via alla presentazione delle richieste

Va inviata una mail al Comune, in Vallata voucher per 100 mila euro

A Vaiano, Vernio e Cantagallo da mercoledì 9 dicembre i cittadini possono fare richiesta per ottenere i buoni spesa acquistati dai Comuni con le risorse messe a disposizione dal Governo, sulla base della popolazione residente, nell’ambito delle misure per il sostegno delle famiglie e delle persone colpite dall’emergenza sociale ed economica legata al Covid 19. Le domande devono pervenire ai singoli Comuni di residenza entro il prossimo 8 gennaio.

Per presentare la richiesta è necessario compilare e inviare via mail un modulo di autocertificazione (allegando un documento di identità) scaricabile dal sito dei Comuni a partire da mercoledì. Per Vernio e Cantagallo l’autocertificazione va inviata all’indirizzo di posta elettronica s.gualtieri@bisenzio.it, per Vaiano a f.lane@bisenzio.it.  I cittadini di Vernio e Cantagallo che non fossero in grado di trasmettere l’autocertificazione con questa modalità si possono recare, sempre dal 9 dicembre, presso il Comune di Vernio, nell’apposito spazio allestito all’esterno del palazzo Comunale dall’ufficio dei servizi sociali dove può essere ritirato il modulo cartaceo e successivamente riconsegnato. Anche all’interno del Comune di Vaiano, in prossimità del centralino c’è la possibilità di riconsegnare la richiesta con il documento. Per motivi sanitari non è consentita la compilazione dell’autocertificazione presso gli spazi dei Comuni.

Per presentare la richiesta e ottenere i buoni spesa è necessario, oltre ad avere la residenza nel Comune di riferimento, essere esposto e avere subito gli effetti economici della pandemia e non disporre di conti correnti bancari o postali con saldo complessivo del mese di novembre superiore a 10 mila euro. Devono essere inoltre indicati tutti i contributi pubblici percepiti.  La quantificazione dei buoni spesa è commisurata al numero dei componenti del nucleo familiare: 150 euro per chi vive da solo e 100 euro per ogni componente della famiglia fino a un massimo di 500 euro. I buoni spesa vengono erogati sotto forma di voucher da 25 o da 50 euro. A disposizione delle famiglie della Val di Bisenzio ci sono circa 100 mila euro. Le risorse disponibili sono state quantificate dal Governo sulla base della popolazione residente: oltre 53 mila euro per Vaiano, circa 38 mila per Vernio e poco più di 18 mila per Cantagallo

Azioni sul documento