Tu sei qui: Home News Unione Comuni, sperimentazione dello sportello mobile per i cittadini

Unione Comuni, sperimentazione dello sportello mobile per i cittadini

Da martedì 8 giugno per fornire tutte le informazioni relative al bonus idrico

L’Unione dei Comuni della Val di Bisenzio avvia la sperimentazione di uno sportello mobile informativo per il cittadino. “Si tratta di un’anticipazione di un progetto più strutturato che farà il suo esordio nelle prossime settimane e che vedrà protagonisti anche Anci e Società della salute - annuncia il presidente dell’Unione dei Comuni, Primo Bosi - intanto sperimentiamo l’esperienza di ufficio mobile diffuso sul territorio per fornire tutte le informazioni relative al bonus idrico”.

L’obiettivo, dunque, è quello di offrire informazioni alla cittadinanza sul bonus, provvedere alla distribuzione della modulistica per la presentazione della domanda e raccogliere le richieste correttamente compilate. Si comincia martedì 8 giugno: alle 14 il servizio sarà attivato a Schignano presso il parcheggio della Scuola dell'Infanzia con una permanenza di circa un’ora, alle 15.30 sarà a Migliana, presso la piazza della Chiesa; alle 17 in località Butia, presso l’area di sosta della zona per circa mezz’ora; alle 17,45 infine a Il Fabbro, presso il parcheggio Bob Marley (al di sotto della SR 325).

Per presentare la domanda per il bonus, chiedendo l'assegnazione di rimborsi economici della tariffa del servizio idrico, c’è tempo fino a venerdì 18 maggio (ore 12).  

Il Bonus idrico integrativo è una agevolazione che prevede un rimborso economico sui consumi di acqua sostenuti nell’abitazione di residenza, rivolta a nuclei familiari in difficoltà economiche. L'agevolazione riguarda anche le persone che, per motivi di salute adeguatamente certificati, necessitano di un maggiore utilizzo di acqua.

Tutte le informazioni, con una guida alla compilazione della domanda, si trovano su http://www.comune.vaiano.po.it/il-comune/uffici-e-servizi/organigramma/servizio-sociale-associato/bando-bonus-idrico-2021. Possono presentare domanda, esclusivamente per l'abitazione di residenza. tutti i cittadini che hanno un indicatore ISEE stabilito nel bando della Società della Salute dell'Area Pratese che può essere consultato sul sito http://www.sds.prato.it/

Azioni sul documento